fbpx

Reset Password

Your search results

Tra “cutrubbi” e “cantari”, l’arte figula di Cutrofiano

, ,
Cutrofiano, Puglia, Salento
|
Shared Experience
, |
Arte e Cultura, SITExperience
20 Persone|0 Camere da letto|0 Bagni
Verifica Disponibilità

Descrizione

Domenica 24 Marzo SIT vi accompagna a Cutrofiano alla scoperta della locale tradizione figula, ovvero legata alla lavorazione della terracotta, che si tramanda ancora oggi di padre in figlio.
Sarà un viaggio nella bellezza di quest’arte tra passato e presente, perché le tecniche sono proprio quelle di un tempo e per questo la qualità dei lavori rimane quella artigianale di sempre. Nessuna produzione in serie, ma tanta manualità e un grande amore per un mestiere che è e rimane il mestiere di tante famiglie di Cutrofiano.

Cos’è
La nostra Sitter Rosi ci farà da accompagnatrice nel centro storico di Cutrofiano. L’incontro è in piazza del Municipio alle 9.30.
Prima tappa al Museo della Ceramica, per scoprire la storia dei reperti preistorici e post-medievali. Potremo ammirare anche la pregevole collezione di maioliche, provenienti da diversi centri pugliesi e italiani.
Dopo aver visitato il Museo, faremo una sosta al Caffè della Ceramica, nato dalla sinergia di due aziende, il Black&White Bar e la ‘Nuova Coli’, ditta riconosciuta nel settore a livello internazionale. In questa occasione avremo modo di ammirare l’esposizione delle opere e, per chi lo desidera, di chiacchierare un po’ davanti a un caffè.
La terza tappa della passeggiata è la bottega di Emanuele Maglio, giovane figulo che dedica una cura particolare alla forma e ai colori, così che ogni suo oggetto costituisce un pezzo unico. Nei pressi della sua bottega potremo assistere a una dimostrazione di pittura dal vivo su ceramica e partecipare a un’esperienza di lavorazione dell’argilla: ciascuno potrà decorare un piccolo oggetto di ceramica che diverrà gadget della giornata.
Dopo esserci sporcati le mani, continueremo il nostro percorso fino a giungere presso l’antica Fornace a legna e laboratorio artistico Colì, risalente probabilmente alla fine dell’800. La fornace dispone di una camera di cottura sotterranea, dotata di un gradino su cui venivano collocati i pezzi di grandi dimensioni a diretto contatto con il fuoco, e di una camera di cottura leggermente rialzata.
La passeggiata si concluderà alle 12.30 circa.

ATTENZIONE! Concluso il percorso, potrete pranzare presso “L’Antica Dispensa”, al prezzo convenzionato di 20€ pp. L’adesione al pranzo è facoltativa, ma è obbligatorio prenotarsi al momento dell’iscrizione all’experience. Per info e iscrizioni: cell. 348 017 9325 (Francesco).

Vi diciamo di più
– L’origine di Cutrofiano è legata alla terracotta, dato che sorge al centro di un’area caratterizzata dalla presenza di uno strato d’argilla a poca profondità. Lo stesso nome Cutrofiano è composto dal sostantivo greco “cutra”, che significa vaso, e dal verbo “fio” che corrisponde a fabbricare.
– La tradizione cittadina si affida alle stoviglie, i “cutrubbi”: piatti, bicchieri, pentole, ciotole caratterizzati dalla classica riga blu con i puntini, o dal disegno del galletto. Sono presenti in gran numero anche i motivi floreali, uno dei simboli grafici della località.
– Gli abitanti di Cutrofiano sono chiamati “cantari” (attualmente cutrofianesi) non a caso, perché questo era l’antico nome che si dava alla realizzazione di vasi in terracotta, da sempre simbolo del lavoro e dell’arte locale.
– Dal 2017 Cutrofiano è inserita nel circuito delle Città della Ceramica, al quale appartengono 39 località in varie parti d’Italia.

Socia della Pro Loco di Cutrofiano.
Rosi Masciullo Sitter
Leggi di più
Costi
Prezzo per persona: € 15
N° minimo di ore: 3
Dove?
Città:
Nazione: Italy
Altre info
Property Status: › SITExperience
Property ID: 29833
Luogo Incontro: Piazza del Municipio, Cutrofiano
Quando: 24 Marzo 2019
Durata: 3 ore
N° Partecipanti: 6 - 20
Orario: 9.30
Lingue: IT

Disponibilità

Luogo

€ 15 a persona

Prenota ora

Aggiungi ai preferiti
Contact Owner
Condividi
Verified

No agent

See Owner Profile
Contact Owner
  • Hai problemi con la prenotazione? Contattaci!





    + 39 371 34 41 379, Eugenio
    + 39 348 01 79 325, Francesco

x