fbpx

Reset Password

Your search results

Fave e cicorie dal Salento – Lezione di cucina e degustazione

, ,
Vignacastrisi, Puglia, Salento
|
Shared Experience
|
Enogastronomia
12 Persone|0 Camere da letto|0 Bagni
Verifica Disponibilità

Descrizione

Il nostro viaggio alla scoperta delle pietanze della nostra tradizione prosegue domenica 17 marzo con il laboratorio “Fave e cicorie dal Salento”.
Fave e cicorie è uno dei piatti più amati della cucina salentina, fatto con ingredienti poveri ma i cui sapori si sposano magnificamente. A volte si dice che i piatti tradizionali sono i più semplici ma anche i più gustosi… e in questo caso è proprio così!
Cos’è
In questo laboratorio prepareremo e degusteremo tre diverse versioni di questa antica ricetta: la tradizionale con le cicorie, la gustosa con polpo e l’agrodolce con un buon formaggio pecorino.
A fare da “padrona di casa” sarà la Cuoca itinerante salentina Alessandra Ferramosca, che ci insegnerà a cucinare una gustosa crema di fave.sul fuoco del camino utilizzando le “pignate”, tipici contenitori in terracotta.
Concluderemo il laboratorio con un momento di convivialità, degustando i piatti preparati insieme a bruschette caserecce e del buon vino.
“Fave e cicorie del Salento” è ospitato dall’Agriturismo “L’Aia di San Giorgio” di Vignacastrisi: un’oasi di pace tra gli ulivi, la cornice perfetta per questo tuffo nel passato culinario salentino.
Vi diciamo di più
– Fave e cicoria è una ricetta che si prepara in tutte le province pugliesi, dalle Murge a Lecce, e in dialetto è conosciuta come “Fav e fogghie”, “Fae e foje” o “Févé e cècorèjè”.
– La ricetta tradizionale pugliese prevede fave, cicorie possibilmente selvatiche, olio evo e qualche foglia d’alloro, anche se a volte compaiono altri ingredienti, come le patate (per rendere più cremosa la purea di fave), il peperoncino e l’aglio. Ci sono poi abbinamenti più fantasiosi, come quelli proposti in questo laboratorio.
– Così come per la “trìa”, anche nel caso di fave e cicorie troviamo un piatto simile in Sicilia: si chiama “màccu di favi” (macco di fave) ed è una purea di fave con l’aggiunta di pasta o di lardo a pezzetti.

Giovane Cuoca itinerante salentina e Food Blogger, impegnata nella comunicazione “gastronomica” dei piatti di questa magica parte d’Italia che sorge tra cielo e mare che è il Salento.
Alessandra Ferramosca Sitter
Leggi di più
Costi
Prezzo per persona: € 25
N° minimo di ore: 3
Dove?
Nazione: Italy
Altre info
Property Status: › SITExperience
Property ID: 29829
Cosa è incluso
Camino
Cucina
Guida
Degustazione

Disponibilità

Luogo

€ 25 a persona

Prenota ora

Aggiungi ai preferiti
Contact Owner
Condividi
Verified

No agent

See Owner Profile
Contact Owner
  • Hai problemi con la prenotazione? Contattaci!





    + 39 371 34 41 379, Eugenio
    + 39 348 01 79 325, Francesco

x